Info utily
 

Caro bollette

Caro bollette

A seguito dell’aumento delle materie prime avvenuto già nella seconda metà del 2021 e in via di peggioramento per la guerra tra la Russia e l’Ucraina , i consumatori si trovano in difficoltà per l’arrivo nelle case di bollette di gas e corrente elettrica notevolmente aumentate . Il Governo, anche per il tramite di ARERA , ha inteso lenire la situazione con una serie di provvedimenti che avevano e hanno lo scopo di alleviare la situazione con risultati- va detto con chiarezza – insufficienti . Allo scopo di fare un po’ di chiarezza su quanto sta succedendo e di fornire ai nostri iscritti e agli utenti informazioni e consigli sull’argomento caro bollette, di seguito alcune informazioni:

 

Con delibera ARERA 636/2021 R/com , ARERA recepisce le indicazioni del Governo. Azzera gli oneri di sistema e prevede le seguenti condizioni di pagamento per tutti gli utenti di gas e luce

 

  • le misure si applicano alle fatture scadute
  • si possono fare rate fino a dieci
  • si versa un acconto del 50 % del totale
  • l’importo minimo della rata è di 50 euro
  • si applica alle fatture che arrivano tra Gennaio e Aprile 2022.

 

Queste misure si applicano a tutte le fatture di gas e corrente elettrica.

 

Qui trovate il comunicato stampa di Arera del 30/12/2021 che annuncia queste misure https://www.arera.it/it/com_stampa/21/211230cs.htm

 

 

Per iniziativa delle Associazioni dei Consumatori tra cui Federconsumatori, alcune aziende firmano dei protocolli migliorativi rispetto alle condizioni di ARERA. Qui di seguito ne riportiamo alcuni:

 

IREN
All’emissione della bolletta i clienti in difficoltà hanno la possibilità di attivare forme di rateizzazione o piani di rientro. Inoltre IREN sta sistematicamente contattando i Clienti con bollette alte in modo da intercettare sin da subito situazioni che dovessero richiedere un aiuto;
Per i Clienti con bollette emesse dal 01/01/2022 fino al 30/04/2022 e di importi elevati, IREN è disponibile a valutare, per la prima rata, il pagamento di un importo non inferire al 30% per bollette superiori a 600 euro (anziché il 50% come previsto dalla normativa di Legge) e per casi particolari (bollette superiori ai 1000 euro), sempre su richiesta, anche un allungamento del numero di rate, superando il tetto fissato dalla Legge;
Iren è altresì disponibile, previa richiesta da parte dei clienti, a rimodulare piani di rientro/rateizzazioni già in corso, qualora i Clienti non fossero in grado di rispettare quanto concordato;
Gli strumenti sopra descritti consentiranno ai clienti, che pur in difficoltà economiche abbiano la volontà di onorare il debito, di scongiurare eventuali distacchi della fornitura.

 

ENI
Energia: importante accordo tra Eni Gas e Luce e le Associazioni dei consumatori per la rateizzazione delle bollette a condizioni più vantaggiose di quelle previste da ARERA.

Mentre il Governo prepara un “intervento di ampia portata” sulle bollette, Federconsumatori ottiene, insieme alle altre Associazioni dei consumatori riconosciute, un importante accordo con Eni Gas e Luce per la rateizzazione degli importi fatturati ai clienti.
La delibera di ARERA (n. 636/2021) disposta a fine dicembre, infatti, consentiva sì la rateizzazione, ma a condizioni fortemente svantaggiose per gli utenti finali: questi ultimi per accedere alla dilazione del pagamento, infatti, dovevano prima diventare morosi, non pagando la fattura, poi pagare il 50% dell’importo in unica soluzione e, successivamente, rateizzare in 10 mesi il restante 50%. Soluzione che, di fatto, prevede unicamente la rateizzazione dell’aumento, che a gennaio è stato del 55% per l’energia elettrica e del 41,8% per il gas.
Tale rateizzazione è consentita per le fatture emesse dal 1 gennaio al 30 aprile 2022.
L’accordo raggiunto con Eni Gas e Luce (futura Plenitude), invece, permette ai cittadini di rateizzare l’intero importo della bolletta, senza divenire morosi e senza anticipare il pagamento del 50% della fattura. A seconda dell’importo delle fatture, il pagamento potrà essere suddiviso da 10 a 18 rate. Inoltre, grazie al “Filo giallo”, un canale diretto tra le Associazioni e Eni, sarà possibile valutare anche soluzioni che rispondano alle esigenze specifiche degli utenti, da una rateizzazione più breve all’estensione dell’applicazione di tale accordo anche alle fatture di dicembre.
L’efficacia di quanto previsto dall’accordo sarà monitorata al fine di rimodulare le condizioni a seconda delle esigenze degli utenti, nell’ambito di un tavolo permanente di discussione e confronto tra le Associazioni dei consumatori e l’azienda.
“Quello appena raggiunto è un accordo importante, che segna una apprezzabile volontà di venire incontro alle esigenze dei cittadini da parte dell’azienda, di più di quanto non abbiano fatto finora ARERA e il Governo.” afferma Michele Carrus, Presidente Federconsumatori.
Ci auguriamo che questa intesa segni la pietra d’angolo per la costruzione di accordi con tutte le aziende di energia elettrica e gas, a partire dalle multiutilities a partecipazione pubblica. In tal senso abbiamo aperto un dialogo con Utilitalia al fine di definire delle linee comuni e promuovere le buone pratiche a favore delle famiglie. Stiamo lavorando, inoltre, per una mappatura delle intese raggiunte e delle iniziative in corso nel territorio a favore dei cittadini, quali ad esempio quelle con Hera, Iren, Aimag/Sinergas, anche allo scopo di riassumerle sul piano nazionale, possibilmente migliorandole e rendendole uniformi.

 

Riepilogando

 

  • Possibilità di rateizzare la bolletta senza attendere la scadenza della stessa
  • Ambito iniziativa verso residenziali e piccole partite iva
  • Attivabile su qualunque canale di contatto e disponibile anche agli operatori di Filogiallo
  • Eliminazione dell’acconto percentuale preliminare all’attivazione della dilazione
  • Azzeramento interessi e spese accessorie
  • Estensione dell’applicazione alle bollette emesse anche nel mese di dicembre 2021
  • Numero massimo rate mensili definito in base all’importo della fattura:
    300-1000 euro: fino a 10 rate
    1000-5000 euro: fino a 14 rate
    >5000 euro: fino a 18 rate

 

 

ENEL Mercato Libero
ENEL ENERGIA: ACCORDO CON CONSUMATORI PER RATEIZZAZIONE FINO A 12 MESI DELLE BOLLETTE LUCE E GAS Roma, 28 febbraio 2022 – Accordo tra Enel Energia e Associazioni dei consumatori per offrire ai clienti domestici la possibilità di attivare un piano di rateizzo fino a 12 mesi per il pagamento delle bollette luce e gas, con rate di importo costante, senza anticipo e senza rata minima, indipendentemente dall’importo della fattura. Il tutto senza applicazione di interessi di mora o interessi di dilazione. In considerazione delle difficoltà che alcune famiglie potrebbero incontrare nel far fronte al pagamento delle bollette di luce e gas, Enel Energia e le Associazioni riconosciute dal MISE – Consiglio nazionale Consumatori Utenti – Acu, Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo, Associazione Utenti dei servizi Radiotelevisivi, Asso-consum, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, MDC – Movimento Difesa del cittadino, U.di.Con. – Unione Difesa Consumatori, UNC – Unione Nazionale consumatori – si sono accordate per identificare una soluzione all’esigenza concreta dei consumatori di onorare i pagamenti delle bollette. “Enel Energia ha ritenuto opportuno concordare con le Associazioni dei Consumatori alcune misure specifiche idonee ad affrontare l’attuale situazione” ha dichiarato Aurora Viola, responsabile Mercato Italia di Enel. “Una ulteriore possibilità che va ad aggiungersi alle molteplici iniziative e offerte, a prezzo fisso e bloccato, che Enel Energia già da tempo propone ai propri clienti come fonte di risparmio, ed oggi anche come tutela dalla attuale eccessiva volatilità del costo dell’energia sul mercato”. Le condizioni di rateizzo possono essere richieste su tutte le fatture del 2022 emesse fino al 30 aprile nei confronti della clientela domestica, senza che sia necessario attenderne la scadenza. I clienti di Enel Energia potranno aderire a tali condizioni accedendo alla propria area clienti del sito enel.it, attraverso l’APP di Enel Energia, chiamando il numero verde 800.900.860 o recandosi presso uno degli Spazio Enel e Spazio Enel Partner. Enel Energia ed Associazioni dei Consumatori si sono impegnate altresì ad attivare un tavolo di confronto sui temi legati al caro energia. Le Associazioni potranno svolgere il consueto ruolo di supporto alle famiglie interessate al rateizzo anche attraverso i canali loro dedicati da Enel.

 

 

SERVIZIO ELETTRICO NAZIONALE ( ENEL Mercato tutelato )
SERVIZIO ELETTRICO NAZIONALE: ACCORDO CON CONSUMATORI PER RATEIZZAZIONE FINO A 12 MESI DELLE BOLLETTE LUCE Roma, 28 febbraio 2022 – Accordo tra Servizio Elettrico Nazionale (SEN) e Associazioni dei consumatori per offrire ai clienti domestici la possibilità di attivare un piano di rateizzo fino a 12 mesi per il pagamento delle bollette, con rate di importo costante, senza anticipo e senza rata minima, indipendentemente dall’importo della fattura. Il tutto senza applicazione di interessi di mora o interessi di dilazione. In considerazione delle difficoltà che alcune famiglie potrebbero incontrare nel far fronte al pagamento delle bollette, Servizio Elettrico Nazionale e le Associazioni riconosciute dal MISE – Consiglio nazionale Consumatori Utenti – Acu, Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo, Associazione Utenti dei servizi Radiotelevisivi, Asso-consum, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, MDC–Movimento Difesa del cittadino, U.di.Con.-Unione Difesa Consumatori, UNC–Unione Nazionale consumatori – si sono accordate per identificare una soluzione all’esigenza concreta dei consumatori di onorare i pagamenti delle bollette. Filippo Ruggiero, responsabile Market Operations di Enel ha dichiarato – “Grazie al prezioso confronto con le Associazioni dei Consumatori, Servizio Elettrico Nazionale ha individuato alcune misure concrete che aiuteranno i nostri clienti ad affrontare la situazione contingente.” Le condizioni di rateizzo possono essere richieste su tutte le fatture del 2022 emesse fino al 30 aprile nei confronti della clientela domestica, senza che sia necessario attenderne la scadenza. I clienti di Servizio Elettrico Nazionale potranno aderire a tali condizioni accedendo alla propria area clienti del sito servizioelettriconazionale.it o chiamando il numero verde 800.900.800. Servizio Elettrico Nazionale ed Associazioni dei Consumatori si sono impegnate altresì ad attivare un tavolo di confronto sui temi legati al caro energia. Le Associazioni potranno svolgere il consueto ruolo di supporto alle famiglie interessate al rateizzo anche attraverso i canali loro dedicati da Servizio Elettrico Nazionale.

 

A2A – Allegato pdf

 

Infine, se siete in difficoltà ad accedere alla rateizzazione, se non vi sono chiare le bollette o per qualsiasi altro problema scrivete a:

 

Un’Associazione libera e democratica, nata nel 1988  con il contributo della CGIL, che difende i legittimi interessi dei consumatori e degli utenti.

Seguici su: FacebookInstagram

Sede

Orario

Lun 9-13/14-18 – Mar e Gio 14-18. Solo su appuntamento.